Una poesia di Alberto Caeiro

Fernando Pessoa, maestro indiscusso della poesia novecentesca, cercò di sopravvivere alla sua solitudine esistenziale creandosi “un baule pieno di gente”: uno dei suoi eteronomi fu Alberto Caeiro, autore della splendida poesia che vi leggo oggi.

“Le lettere del mio nome”.

Oggi su ChronicaLibri ho recensito “Le lettere del mio nome” di Grazia Livi, una riedizione di Iacobelli Editore dopo la prima uscita nel 1991 per La Tartaruga.

Un classico, seppur anomalo, della critica letteraria del Novecento.

http://www.chronicalibri.it/2015/07/lettere-mio-nome-ritratti-donne/