A voce alta: Dall’imagine tesa di Clemente Rebora

Poeta che visse una profonda crisi religiosa e vocazionale dopo la Prima guerra mondiale (esperienza che ci ha testimoniato in magnifiche poesie, meno note ma ugualmente significative rispetto a quelle di Ungaretti) Clemente Rebora è indagatore dell’intimità e della profondità dell’individuo, delle sue paure, dei suoi tremori e dei suoi segreti e desideri più celati. Oggi leggo, #avocealta, la sua Dall’imagine tesa.